Sei in: Home  >  Tornei  >  Olimpiadi

Olimpiadi

1992 Il beach volley fa il suo esordio come disciplina olimpica dimostrativa ai Giochi di Barcellona.

1995 Il ranking FIVB diventa uno dei criteri di selezione per la qualificazione olimpica.
 
1996 Ad Atlanta si disputa la prima edizione del torneo olimpico di beach volley, al quale assistono complessivamente 107.000 spettatori. Karch Kiraly conquista il terzo oro olimpico, aggiudicandosi il primo successo nella specialità. Il podio maschile è nord-americano: oro e argento rispettivamente per le coppie statunitensi Kiraly-Steffes e Dodd- Witmarsh, bronzo per il duo canadese Child- Heese. Nel torneo femminile, invece, le brasiliane Jackie Silvia e Sandra Pires superano le connazionali Monica Rodrigues e Adriana Samuel. Terze le australiane Natalie Cook e Kerri Ann Pottharst.
 
2000 In Australia il beach volley diventa una delle discipline con maggior appeal. Le migliori 24 coppie al mondo si sfidano nel meraviglioso impianto di Bondi Beach, che può ospitare fino a 10.000 persone. L’oro di Sidney va agli statunitensi Dain Blanton ed Eric Fonoimoana, vittoriosi in finale sulla coppia brasiliana Zé Marco-Ricardo. Gradino più basso del podio per i tedeschi Jörg Ahmann ed Axel Hager. Le australiane Natalie Cook e Kerri Ann Pottharst, inoltre, si aggiudicano la prova femminile. Argento e bronzo per le coppie brasiliane Behar-Bede e Samuel-Pires.
 
2004 Ad Atene 24 coppie maschili ed altrettante femminili partecipano al torneo olimpico che si svolge in 12 giorni. Non solo grande spettacolo in campo, nel magnifico impianto costruito sullo stile degli anfiteatri dell’antica Grecia, ma anche intrattenimento, con il coinvolgimento di 12 ballerini, dj, speaker multilingue e direttori di produzione. Il titolo va ai brasiliani Ricardo ed Emanuel, mentre, gli spagnoli Javier Bosma e Pablo Herrera, vincono l’argento. Terzo posto per gli svizzeri Patrick Heuscher e Stefan Kobel. Le statunitensi Kerri Walsh e Misty May, poi, hanno la meglio sulle brasiliane Shelda Bede e Adriana Behar. Il bronzo va all’altra coppia statunitense composta da Holly McPeack ed Elain Youngs.
 
2008 Pechino ospita il quarto appuntamento olimpico di beach volley. Nei 14 giorni di gare si disputano 108 incontri maschili e femminili, che incoronano campioni olimpici gli statunitensi Phil Dalhausser e Todd Rogers. Argento e bronzo per le coppie brasiliane Araujo-Magalhaes ed Emanuel-Ricardo. Nel torneo femminile le statunitensi Kerri Walsh e Misty May-Treanor s’impongono sulle cinesi Tian Jia e Wang Jie. Terzo posto per l’altro duo cinese composto da Xue Chen e Zhang Xi.
 

2012 Le Olimpiadi di Londra consacrano definitivamente il beach volley come uno degli sport più seguiti dal pubblico. Lo stadio allestito durante i Giochi è sempre tutto esaurito e gli FIVB heroes conquistano il pubblico di tutto il mondo. La prestazione italiana durante le Olimpiadi mette in luce i grani progressi dei nostri atleti: Daniele Lupo e Paolo Nicolai si piazzano al quinto posto dopo aver sconfitto gli statunitensi Rogers-Dalhaussers negli ottavi di finale ed arrendendosi nei quarti alla coppia olandese Nummerdor-Schuil. Quinto posto anche per Greta Cicolari e Marta Menegatti, sconfitte da May Trenor-Walsh, che hanno poi vinto il terzo oro olimpico consecutivo. Nel torneo maschile l’oro va invece ai tedeschi Brink-Reckermann.

 
 
                                   
SAVE THE DATE
18-23 giugno 2013
INGRESSO GRATUITO

Tutti i diritti riservati © 2013 http://www.beachvolleyroma.it
FIPAV - Federazione Italiana Pallavolo - Via Vitorchiano 107-109 00189 Roma - P.I. 01382321006 - C.F. 05268880589